Probabilità statistica dei numeri centenari

Per arrivare ad una previsione credibile occorre saper operare distinzione fra quello che sostiene la teoria pura e i dati storici a nostra disposizione che ci provengono dalle estrazioniLa probabilità matematica di un qualsiasi evento è data dal rapporto tra i casi favorevoli all’evento cercato e tutti i casi comunque possibili.

Un esempio classico è quello del lancio della monetina in cui i casi possibili sono due: “testa” e “croce“. Come è facile intuire la probabilità che esca “testa” o “croce” è la medesima.

Questo sta a significare che con l’aumentare dei lanci le differenze di successi tra gli eventi “testa” e “croce” saranno minime e per entrambi prossime al 50% del totale dei lanci effettuati.

In base al calcolo delle probabilità le differenze dei successi fra i 90 numeri dell’urna dovranno quindi tendere ad un equilibrio. Analizzando gli eventi occorsi nelle passate estrazioni diventa possibile determinare una precisa probabilità statistica e, quindi, elaborare opportune regole di comportamento. Dalla corretta interpretazione di tali informazioni nascono previsioni statisticamente credibili per le future estrazioni.

Ovviamente una determinata combinazione non potrà mai essere prevista a colpo, ma dovrà concretizzarsi entro un periodo estrazionale la cui ampiezza sarà consigliata dall’esperienza, in altre parole da quelle indicazioni che ci provengono dalle sopra citate regole di comportamento.

Dal 1945 al 2009 sono stati registrati 489numeri centenari” nelle dieci ruote.

I numeri “centenari” registrati dal 1945 al 2009

Ruote

Valori di ritardo

Tutti Da 100 a 139 Da 140 a 204
Bari 47 41 6
Cagliari 59 48 11
Firenze 49 42 7
Genova 45 40 5
Milano 56 46 10
Napoli 49 46 3
Palermo 42 41 1
Roma 48 43 5
Torino 46 40 6
Venezia 48 42 6
Totale 489 429 60

Dei numeri centenari registrati dal 1945 a tutto il 2009, ben 429 non hanno oltrepassato la soglia delle 139 estrazioni di ritardo. I restanti 60 numeri si sono collocati nella fascia di ritardo 140 – 204 estrazioni.

Sulla base di questi dati storici scaturiscono i seguenti valori di probabilità statistica.

  • Probabilità di estrazione nella fascia di ritardo 100-139: (429 x 100) : 489 = 87,73 %
  • Probabilità di estrazione oltre il ritardo 140: (60 x 100) : 489 = 12,27 %

Osservando le percentuali statistiche di estrazione si evince che per impostare una scommessa razionale sui numeri ritardatari è logico giocare nella fascia di ritardo 100 –139 e lasciare al loro destino quelle “schegge impazzite” che entrano nella zona oltre il ritardo 140.

Non aggiungiamo altro perché crediamo che il ragionamento sia alla portata di tutti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.